2 giugno 2020, Festa della Repubblica

Accogliamo volentieri alcuni passi dalla lettera di Giacomo Ronzitti "Lo spirito della Repubblica", che accompagna il programma di "Dalla Liberazione alla Repubblica", presso il Teatro della Corte Ivo Chiesa, il 1° giugno 2020, in occasione della Festa della Repubblica 2020:

"Quest’anno, ancor più degli anni passati, abbiamo sentito il bisogno e il dovere di allargare questo orizzonte per congiungere idealmente le motivazioni di fondo che portarono alla scelta referendaria del 1946, il nesso inscindibile tra Resistenza-Repubblica e Costituzione, con il tempo presente.
Ovvero, per coniugare e declinare quelle ragioni antiche con lo straordinario moto di solidarietà e responsabilità collettiva che ha animato quanti in questi mesi sono stati in prima linea nella lotta contro il male oscuro della pandemia per tutelare le nostre vite, le nostre libertà, il nostro futuro: i medici e le infermiere, i volontari della protezione civile e il personale delle forze di polizia, le commesse dei supermercati e gli operai e i tecnici del cantiere del nuovo ponte PERGENOVA, insieme alle tante lavoratrici e ai tanti lavoratori che hanno continuato a garantire a noi tutti i beni e i servizi essenziali.
Donne e uomini dai quali è venuto una grande prova di maturità etica, civile e umana al pari di quella che animò i combattenti nella lotta di Liberazione e i Costituenti.
Io credo, infatti, che, pur nelle incomparabili differenze tra questi momenti storici, non ci sia nulla di forzatamente retorico in questo confronto, poiché vedo un analogo tratto morale che connota e unisce la risposta data da tanti italiani in questi due drammatici passaggi della nostra vita nazionale.
Due esempi di abnegazione, di senso civico e del dovere, di generosità e d’altruismo che sono, a ben guardare, il tratto della migliore biografia del nostro popolo, troppe volte oscurata, però, da luoghi comuni banalizzanti e da comportamenti meschini, dai quali stentiamo, purtroppo, a liberarci.
Questo è il grande patrimonio morale e lo spirito della Repubblica che vogliamo festeggiare e rinnovare.
Un patrimonio di storia, di principi e valori inclusivi che vivono e si alimentano di quel bene immateriale, ma straordinariamente vitale, che è la cultura nelle sue diverse espressioni del pensiero e della conoscenza, dell’arte e della scienza."

Buona Festa della Repubblica 2020 a tutti e tutte!